Martedì 03 Novembre 2009

Usa/ Piloti distratti, presto divieto uso Pc durante i voli

New York, 3 nov. (Apcom) - Niente più computer nelle cabine di pilotaggio. La distrazione dei due piloti Northwest, che hanno superato la pista d'atterraggio di parecchi chilometri, non deve ripetersi. Entro una settimana, dovrebbe essere presentato in Congresso un disegno di legge per impedire ai piloti di aerei l'uso di personal computer e altri apparecchi elettronici durante i voli. Il senatore Byron Dorgan, presidente della sottocommisione alla Camera sulla sicurezza aerea, ha spiegato di stare lavorando con i suoi collaboratori ad una proposta di legge. Il senatore, in un'intervista, si è detto sorpreso che non fosse già in vigore un divieto dell'uso di computer in voli sotto i 3.000 metri e durante atterraggi e decolli. Il 21 ottobre scorso due piloti Northwest, Richard Cole e Timothy Cheney, ai comandi di un Airbus A320, hanno superato la pista dell'areoporto di Minneapolis, dove dovevano atterrare. Il sospetto iniziale era che i due si fossero addormentati. Poi, interrogati, hanno confessato: ci siamo distratti lavorando ai nostri personal computer.

Emc

© riproduzione riservata