Mercoledì 04 Novembre 2009

Paperino e Topolino sbarcano in Cina, sì a nuova Disneyland

Roma, 4 nov. (Apcom) - Topolino e Paperino sbarcano in Cina. Erano una ventina d'anni che la Walt Disney ambiva ad aprire un parco a tema nel grande Paese asiatico e alla fine il governo di Pechino ha concesso l'autorizzazione per la costruzione di una Disneyland a Shanghai. Lo ha annunciato l'amministratore delegato della Disney, Robert Inger, secondo quanto riporta il New York Times. L'accordo per il parco giochi di Shanghai ha enormi implicazioni culturali e finanziari, scrive il New York Times. Secondo gli analisti per la sua costruzione serviranno almeno 3,5 miliardi di dollari e sarà uno dei maggiori investimenti stranieri mai fatti in Cina. Il resort, che comprenderà hotel, centri commerciali e un parco tipo Magic Kingdom, occuperà una superficie di circa 400 ettari nel distretto di Pudong. Sarà un po' più grande di Disneyland, il parco di Anheim, in California, e aprirà tra cinque o sei anni.

Plg

© riproduzione riservata