Domenica 10 Maggio 2009

Cena di Obama con i corrispondenti: scherzi su Cheney

Washington, 10 mag. (Ap) - La tradizionale cena con i corrispondenti della stampa si è tenuta ieri sera alla Casa Bianca, con il presidente Barack Obama e la first lady Michelle. Dopo aver parlato della funzione essenziale della stampa in democrazia e di aver speso parole per le difficoltà del settore editoriale, Obama non ha lesinato battute di spirito. Per esempio, all'indirizzo dell'ex vicepresidente Dick Cheney. Su di lui ha detto che non sarebbe potuto essere presente perché impegnato a scrivere il suo libro di memorie dal titolo "Come sparare agli amici e interrogare le persone", con riferimento all'incidente di caccia di Cheney e alle pratiche di interrogatorio prossime alla tortura usate dalla precedente amministrazione. A Obama non manca l'autoironia: ha infatti scherzato anche sul suo frequente uso di un gobbo elettronico dove legge le parole da dire. Alla cena di beneficenza, con biglietto da 200 dollari, c'erano anche varie star: Natalie Portman, Sting, Steven Spielberg e Bon Jovi.

San

© riproduzione riservata