Lunedì 11 Maggio 2009

Immigrati; Maroni: Berlusconi dà un aiuto per nostre battaglie

Vicenza, 10 mag. (Apcom) - "Non darei la tessera della Lega a Berlusconi, anche se molte delle battaglie della Lega adesso cominciano ad essere le sue battaglie". Lo ha detto il ministro dell'Interno Roberto Maroni, a margine degli Stati generali della Lega Nord che si concludono oggi a Vicenza, commentando le dichiarazioni del premier che ha detto no a un'Italia multietnica. Parlando ancora delle affermazioni del presidente del Consiglio, Maroni ha proseguito: "Questo è un bene perché l'autorevolezza è quella del presidente del Consiglio. Mi rendo conto - ha aggiunto - che quando noi diciamo certe cose siamo 'beceri razzisti', quando le dice qualcun altro, questo assume la dignità di una cosa di cui si può discutere". Per Maroni, quindi, "va benissimo anche questo ma queste sono le battaglie della Lega. Sono contento che Berlusconi - ha concluso il ministro dell'Interno - le faccia proprie perché è un aiuto in più a realizzarle". Bnz/Ber

MAZ

© riproduzione riservata