Venerdì 01 Maggio 2009

Iran; Amnesty denuncia esecuzione pittrice Delara Darabi

Nicosia, 1 mag. (Apcom) - La pittrice iraniana Delara Darabi, condannata a morte per un omicidio commesso quando era minorenne, è stata giustiziata oggi in Iran. Lo denuncia Amnesty international esprimendo "indignazione" per questa esecuzione. Delara Darabi, 23 anni, era stata riconosciuta colpevole per l'uccisione della cugina del padre durante una rapina compiuta con un complice di 19 anni. All'epoca del fatto la ragazza aveva 17 anni. La Corte suprema aveva confermato la sentenza nel 2007. "Amnesty international è indignata per l'esecuzione di Delara Darabi e, in particolare, per la notizia che il suo avvocato non sarebbe stato informato", ha dichiarato il vice direttore dell'organizzazione per la difesa dei diritti umani, Hassiba Hadj Sahraoui. L'esecuzione ha avuto luogo stamattina nella prigione di Rasht, a nord-est di Teheran. La legge iraniana prevede che l'avvocato venga informato con 48 ore di anticipo sulla data prevista, afferma in un comunicato Sahraoui. "Le autorità hanno agito con cinismo per evitare proteste locali e internazionali che avrebbero potuto salvare la vita a Delara Darabi". (fonte afp)

Fcs

© riproduzione riservata