Martedì 05 Maggio 2009

Lombardia; Milano, 27 letti in 45mq: scoperto nuovo dormitorio

Milano, 5 mag. (Apcom) - Ennesimo appartamento-dormitorio scoperto a Milano: questa volta è toccato agli agenti del Commissariato Sempione procedere al sequestro preventivo di un monolocale con annessa cantina di uno stabile di via Mussi 10, nel cuore della Chinatown meneghina: 45 metri quadrati con 27 letti trasformati in hotel illegale da 10 a 20 euro a posto letto. Al momento del blitz gli agenti hanno sorpreso 16 cittadini di origine cinese, di cui dodici privi di documenti. Il proprietario, un italiano che aveva affittato l'appartamento attraverso un'agenzia, aveva presentato in passato un esposto in cui si denunciava la situazione di illegalità. Irreperibile invece un cittadino cinese 50enne indicato dai "clienti dell'hotel" come l'uomo addetto a riscuotere il denaro. L'appartamento era in condizioni igienico-sanitarie precarie, senza finestre e con allacci elettrici improvvisati. Come già scoperto per altre situazioni analoghe, anche qui i clienti erano tenuti a rispettare una serie di regole: puntualità per l'orario della colazione, gettare la spazzatura e, naturalmente, non disturbare i vicini, che avrebbero potuto denunciare la situazione. Nel corso dell'operazione, nata su segnalazione dei poliziotti di quartiere, sono stati controllati in zona Sarpi 64 cittadini cinesi, di cui tre sono stati portati in Questura perché privi di documenti.

Alp

© riproduzione riservata