Domenica 25 Gennaio 2009

Usa; Agenzia Onu per popolazione ringrazia Obama per nuovi fondi

Roma, 25 gen. (Apcom) - Il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (Unfpa) ha espresso apprezzamento per la decisione del Presidente Usa Barack Obama di riprendere i finanziamenti alle operazioni dell'agenzia. "L'intervento del Presidente invia un forte messaggio sulla sua leadership e sul suo desiderio di sostenere cause che possano promuovere pace e dignità, uguaglianza per donne e ragazze e sviluppo economico per le regioni più povere del mondo", ha commentato il direttore esecutivo dell'Unfpa, Thoraya Ahmed Obaid, in un comunicato. Negli ultimi sette anni, Washington aveva fatto mancare circa 250 milioni di dollari all'agenzia dell'Onu, impegnata in 154 Paesi nella promozione della salute di donne e bambini e nella lotta a povertà e a Hiv/Aids, anche attraverso la pianificazione familiare. "La decisione del Presidente Obama non poteva avvenire in un momento migliore - ha aggiunto Obaid - se vogliamo contrastare la mortalità delle donne al momento del parto e se vogliamo che la salute riproduttiva diventi una realtà per tutti, abbiamo bisogno di maggiore sostegno politico e finanziario a tutti i livelli per mettere in pratica strategie che sappiamo funzionare. Con il rinnovato sostegno Usa alle donne e all'Unfpa, migliorano le probabilità che questo avvenga". Il tasso di mortalità durante la gravidanza e al momento del parto, di cui il 99% avviene nei Paesi in via di sviluppo, è diminuito di solo un punto percentuale tra il 1990 e il 2005 in tutto il mondo. Ogni minuto, precisa l'agenzia, una donna muore dando alla luce un bambino, per un totale di 10 milioni di donne in una generazione. La decisione di Obama "é un passo essenziale verso la creazione di un mondo dove tutte le donne abbiano l'opportunità di partecipare come membri uguali della società", conclude l'Unfpa.

Red/Sim

© riproduzione riservata