Giovedì 04 Marzo 2010

Nuova Infiniti M
Lusso giovane

Infiniti, il marchio automobilistico più giovane nel panorama del lusso, si misura con i tradizionali leader del settore al Salone di Ginevra presentando la linea M, un'alternativa potente alle classiche berline, progettata appassionatamente e realizzata con grande attenzione.

Disponibile nelle versioni benzina e diesel, affiancate nel prossimo futuro da un motore ibrido, questo ultimo esempio di «Inspired Performance» segna un ulteriore traguardo dell'inflessibile dedizione di Infiniti a linee emozionanti e versatilità di guida, accompagnate da tecnologie non presenti sulle dirette rivali.

Le nuove funzionalità includono il controllo attivo del rumore, il primo sistema al mondo di prevenzione delle collisioni laterali, il sofisticatissimo impianto di climatizzazione «Forest Air™» e persino un pedale dell'acceleratore intelligente che aiuta a risparmiare carburante. Particolari che nella linea M, finora non ancora introdotta in Europa, vanno ad aggiungersi alle molte altre collaudate innovazioni di Infiniti.

Completamente rinnovata, la linea M di terza generazione è stata concepita e progettata sin dall'inizio per competere in Europa, e quindi in base ai criteri europei di manovrabilità e guida e con motori ad alte prestazioni. Fra questi troviamo un V6 diesel da 3 litri per la M30d, un motore estremamente raffinato con 550 Nm di coppia massima che non teme rivali. Nel 2011 la linea M sarà anche disponibile con un innovativo motore ibrido.

A benzina, diesel o ibrida, ogni nuova M incarna tutti i principi fondamentali della filosofia costruttiva di Infiniti. La carrozzeria a quattro porte, di 4945 mm di lunghezza, introduce un tocco intrigante nel design di Infiniti, con le sue caratteristiche linee seducenti e la sofisticata reinterpretazione di tratti familiari, molti dei quali traggono ispirazione dell'arte e dall'artigianato giapponese.

Le classiche proporzioni della berlina sportiva, così chiaramente adatte a questa vettura con motore anteriore e trazione posteriore, sono sfruttate pienamente da un corpo di atletica eleganza. Ispirandosi alla coupé sportiva Essence, la strabiliante concept car presentata al Salone di Ginevra un anno fa, il design della M combina vivacità e presenza e, come quello di tutte le Infiniti, non manca di suscitare una risposta emotiva.

È inoltre estremamente efficiente dal punto di vista aerodinamico, sia per il basso coefficiente di resistenza (CD 0,27) che per la portanza nulla ad alte velocità, dovuti in parte all'originale disegno «a coda d'anatra» del cofano posteriore. La nuova M è tra le più spaziose cinque posti della sua categoria e probabilmente quella con gli interni più invitanti, grazie agli ancora più elevati standard di design e rifiniture.

È l'abitacolo più lussuoso mai realizzato da Infiniti, il cui standard per gli interni è sempre stato molto elevato per la ricchezza e il pregio dei materiali utilizzati. Tra la scelta di pelli troviamo una sensuale semi-anilina, abbinata ai nuovi profili in legno di frassino americano con finitura in polvere d'argento. Impiegata per la prima volta in un'auto, questa lavorazione evidenzia la venatura del legno, aspetto tipico di un mobile di lusso o di uno strumento musicale di alta qualità.

L'enfasi sul lusso non compromette l'attenzione di Infiniti per il guidatore che, anzi, nell'Infiniti M è più accentuata che mai, con l'eccellenza ergonomica che caratterizza il maestoso nuovo cruscotto. Non è stato trascurato il benché minimo dettaglio e sono anche stati introdotti comandi di nuova generazione e una nuova versione dell'orologio analogico di Infiniti. Così come il design e gli interni della nuova infiniti M si sottraggono all'algido stile delle rivali per privilegiare un approccio più caldo ed emotivo, anche le sue capacità su strada sono il risultato di un'elaborazione umana e non solo di un computer.

La linea M è stata sviluppata da guidatori per guidatori. In particolare, la sensazione di naturalezza dello sterzo è il risultato di un programma di sviluppo basato ampiamente sul feedback dei collaudatori. Sempre pronta alla risposta e immancabilmente confortevole (anche grazie all'inusuale impiego di ammortizzatori a doppio pistone), la nuova Infiniti M ha anche una maggiore stabilità, essenziale per le più esigenti abitudini di guida e le maggiori velocità delle strade europee.

L'M37 presentata al Salone di Ginevra 2010 è un modello S, quello, fra tutte le varianti, più attento alle esigenze del guidatore; è infatti dotato della collaudata tecnologia di manovra Infiniti con il celebrato sistema di sterzo attivo sulle quattro ruote (4WAS). Tutti i modelli M sono basati sulla piattaforma FM (Front-Midship) che, collocando il motore in basso e in posizione arretrata nel telaio, conferisce alla vettura un equilibrio naturale sui percorsi tortuosi.

Tutti i modelli M per l'Europa montano motori V6, con 320 CV (235 KW) per il benzina da 3,7 litri e 238 CV (175 KW) per il nuovo diesel da 3 litri con piezoiniettori. L'M30d è stato progettato appositamente per il mercato europeo. Il primo diesel di Infiniti pone una marcata enfasi sulle prestazioni sportive e sulla raffinatezza da auto di lusso. Se a livello di potenza altri diesel a singolo compressore possono reggere il confronto, non altrettanto si può dire per la coppia massima che, a 550 Nm, è leader nella categoria.

L'M37 monta il carismatico motore V6 da 3,7 litri di Infiniti, la cui efficienza è garantita dal sistema VVEL dei cilindri, con variazione in continuo dell'apertura e alzata delle valvole. I suoi 320 CV sviluppano una forza trainante da 360 Nm. Entrambi i modelli benzina e diesel sono dotati di serie del cambio automatico a sette marce controllato elettronicamente (ASC, Adaptive Shift Control); la versione S dispone anche di palette dietro il volante per l'inserimento della modalità manuale quando la vena sportiva si fa sentire.

Per Infiniti, la leggerezza è fondamentale. Le porte e il cofano anteriore e posteriore della M sono tutti in alluminio, e il V6 benzina è tutto in lega. Con il debutto della linea M vengono anche rese disponibili, a seconda del modello e del mercato, alcune nuove caratteristiche, espressione dell'attenzione ai dettagli e alla comodità di utilizzo tipica di Infiniti. La tecnologia Dynamic Safety Shield di Infiniti, il cui obiettivo è creare uno schermo di protezione a 360 gradi attorno alla vettura, fa un passo avanti con il sistema di intervento su punto cieco «Blind Spot Intervention™» (BSI).

Il BSI non si limita a segnalare la presenza di vetture nelle corsie adiacenti, ma interviene attivamente impedendo che l'Infiniti si diriga sulla loro traiettoria. Il pacchetto Dynamic Safety Shield include anche l'Intelligent Cruise Control con mantenimento della distanza a bassa velocità, l'avviso di pericolo su punto cieco (oltre all'intervento), il controllo delle distanze dagli altri veicoli, l'avviso di pericolo di collisione con il veicolo antistante, i sistemi di avviso e prevenzione dell'uscita accidentale dalla corsia e il servofreno intelligente (IBA, Intelligent Brake Assist).

Il sistema di controllo attivo del rumore (ANC, Active Noise Control) garantisce che l'abitacolo dell'Infiniti M, già ampiamente insonorizzato, non sia disturbato dai rumori a bassa frequenza del motore; a tal fine emette dagli altoparlanti onde sonore di fase opposta che hanno l'effetto di annullare i suoni sgraditi, rendendo l'interno della vettura ancora più tranquillo e rilassante.

L'ambiente interno della nuova Infiniti M diventa un'oasi di pace nelle versioni equipaggiate con quello che Infiniti ritiene essere il più sofisticato impianto di climatizzazione mai sviluppato. Dall'atmosfera rigenerante e incontaminata che intende replicare è stato chiamato Forest Air™. Forest Air™ è un termine che racchiude sei tecnologie, alcune delle quali basate su collaudate innovazioni di Infiniti come lo ionizzatore Plasmacluster.

Una novità concepita appositamente per queste Infiniti M di terza generazione è un diffusore di fragranze che aromatizza lievemente l'aria di ventilazione in ingresso con profumi freschi di foresta, scelti per le loro specifiche capacità di migliorare l'esperienza di guida. Ad esempio, il profumo di foglie è calmante e riduce l'affaticamento, mentre quello odoroso di legno di alberi tropicali del Borneo, pur avendo anch'esso proprietà calmanti, favorisce la concentrazione, importantissima quando si è alla guida di un'auto così potente e dinamica come la nuova Infiniti M.

Le fragranze si alternano e sono diffuse in modo intermittente. Inoltre, il nuovo sistema di climatizzazione anziché dirigere un flusso d'aria diretto sul viso degli occupanti, diffonde una lieve brezza. L'aria proveniente dalle ventole del cruscotto è modulata in modo casuale, risultando molto più naturale e rendendo più piacevole l'intero ambiente dell'abitacolo.

Altre innovazioni Infiniti per la linea M includono l'ESP con perfezionamento dinamico della sterzata e l'Infiniti Drive, un sistema di quattro modalità di guida diverse (Standard, Eco, Sport e Neve) che consente all'Infiniti di dare il meglio di sé in tutte le condizioni. La modalità Eco attiva il pedale Eco, che oppone una gentile resistenza in modo da impedirne l'eccessiva pressione e il conseguente spreco di carburante. Nessun'altra auto in commercio è provvista di un dispositivo altrettanto efficace e non intrusivo per limitare i consumi. Naturalmente, se non si desidera utilizzarlo, può essere disattivato.

Oltre ad essere eccezionalmente ben allestite di serie, così come si addice allo stile Infiniti, tutti i modelli M saranno arricchiti di quegli equipaggiamenti disponibili anche sul resto della gamma e che hanno già riscosso grande apprezzamento da parte della clientela europea. Si tratta di dispositivi spesso non disponibili sulle auto della concorrenza, a prescindere dal prezzo. Tutti i proprietari di un'Infiniti M in Europa potranno usufruire del sistema multimediale Connectiviti, della vernice auto-rigenerante Scratch Shield e del programma Infiniti Total Ownership Experience.

Il debutto della linea M a Ginevra è sostenuto da un crescente riconoscimento a livello europeo della capacità di Infiniti di offrire non solo automobili appaganti per chi le guida, ma anche un servizio clienti che trasforma l'intero processo di acquisto e l'esperienza di proprietà del veicolo in generale. La generazione M è la prima ad essere resa disponibile in tutti i 34 paesi del mondo in cui Infiniti opera, inclusa l'Europa occidentale, dove le consegne inizieranno a settembre.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags