Mercoledì 01 Agosto 2012

Audi SQ5 diesel
Il top di gamma

Audi presenta il nuovo modello di punta della famiglia Q5: la SQ5 TDI, un 3.0 sovralimentato da due turbo capace di erogare ben 313 cv di potenza (230 kW ) e una coppia di 650 Nm tra 1.450 e 2.800 giri. L'Audi SQ5 TDI sarà commercializzata a partire dal primo trimestre del 2013 ed è la prima versione S nella storia Audi a essere dotata di un motore Diesel.

Il potente TDI di 2.967 cm3 di cilindrata è un motore biturbo con i due compressori disposti in serie, uniti da una valvola. Il raffreddamento delle testate cilindri, i tempi di fasatura e le corse degli alberi a camme d'aspirazione sono stati appositamente progettati per questo particolare motore ad alte prestazioni. Nell'impianto Common Rail la pressione raggiunge i 2.000 bar e gli iniettori effettuano per ogni ciclo fino a otto iniezioni parziali nei cilindri. Il 3.0 TDI biturbo ha un sound piacevole, modulato da un intensificatore sonoro integrato e costituito da un altoparlante collocato in un canale secondario dell'impianto di scarico.

La Audi SQ5 TDI passa da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi. La sua velocità massima è di 250 km/h. I consumi medi sono di appena 7,2 litri ogni 100 km: un valore straordinario, il cui raggiungimento è dovuto anche all'innovativo sistema di gestione termica e alla pompa dell'olio regolata in base al fabbisogno. Un cambio tiptronic a otto rapporti, dagli innesti morbidi e rapidi, abbinato alla trazione integrale permanente Quattro con “torque vectoring” trasmette alle ruote la potenza del performante motore V6 Diesel.

L'assetto sportivo della carrozzeria è ribassato di 30 millimetri; i cerchi da 20 pollici a cinque razze parallele montano pneumatici 255/45. Come optional si possono avere anche cerchi da 21 pollici. Le pinze freno verniciate in nero all'avantreno sono decorate da emblemi S. A richiesta, il sistema opzionale “Audi drive select” può essere ampliato con lo sterzo dinamico a rapporto di trasmissione variabile.

Tra gli elementi di design spiccano soprattutto il single-frame grigio platino con i suoi montanti doppi verticali galvanizzati in look alluminio, lo spoiler al tetto e i paraurti modificati. Nella vista laterale risaltano il pacchetto cromature e gli specchietti retrovisivi esterni in look alluminio. Le tinte scelte da Audi per il suo nuovo modello di punta sono il blu cristallo Estoril e il nero pantera. Vaste sezioni della carrozzeria sono composte da acciai ad altissima resistenza, che la rendono esestremamente leggera, sicura e rigida.

Come in tutte le versioni S, gli interni sono sportivi, eleganti e dominati dal colore nero. Il cielo è disponibile, a richiesta, anche in argento luna. I sedili sportivi a regolazione elettrica, di serie, sono rivestiti in Nappa perlata/Alcantara. A richiesta è disponibile la selleria in pelle in quattro tinte. Gli inserti decorativi sono in alluminio spazzolato, le modanature sono ordinabili a richiesta anche in carbonio Atlas, lacca lucida o alluminio/legno scuro Beaufort. I fondelli della strumentazione sono grigi e comprendono un emblema S in look 3D mentre gli indicatori sono bianchi; i pedali e i bilancieri sfoggiano un look alluminio. L'estetica degli interni è impreziosita, tra l'altro, dal volante e dal pomello del cambio specifici, dagli emblemi S sui battitacchi, dal tasto di avviamento, dalla schermata di benvenuto S del monitor, nonché dal pacchetto luci.

Grazie al vano bagagli con capienza massima di 1.560 litri, la SQ5 Tdi è la vettura ideale per i clienti sportivi. Le performance del motore, inoltre, garantiscono anche eccellenti capacità di traino: il rimorchio può pesare fino a 2,4 tonnellate. La Audi SQ5 TDI sarà lanciata nel primo trimestre 2013. A richiesta la vettura può essere dotata degli innovativi sistemi di assistenza e infotainment Audi e dei servizi Audi connect.

Daniele Vaninetti

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags