Nuova Kia Sorento  Generazioni di qualità

Nuova Kia Sorento

Generazioni di qualità

Il Suv coreano di grossa taglia rilancia. Prezzi da 36.500 euro.
Imponente e sicura. E guidarla è un piacere

Come sono curate, queste auto coreane che solo qualche anno fa qualcuno guardava con sufficienza, come se per fare belle macchine ci volesse per forza un nome tedesco. Stereotipi che sembrano di un passato lontano, perché da tempo marchi come Kia e Hyundai non temono confronti sul piano della qualità.

Adesso arriva questa nuova Sorento, erede del Suv di grossa taglia che è stato in questi anni tra i punti di forza del marchio. Finiture di qualità, materiali di gran pregio in abbondanza, un senso di sicurezza e solidità. Insomma, quello che si chiede a una vettura di questa categoria che deve trasportare in sicurezza tutta la famiglia anche sulla neve (ha ottenuto le 5 Stelle nei test di sicurezza Euro NCAP). La vettura, che gode della esclusiva garanzia estesa Kia 7-anni/150.000 km, ha un prezzo di listino che parte da 36.500 euro.

Linee muscolose
La terza generazione di Sorento si distingue per la personalità delle linee caratterizzate dal profilo slanciato e dalle superfici muscolose e scolpite, con le quali si è ottenuto un look di prestigio e un maggior spazio interno nel quale si respira un ambiente premium nelle finiture e negli equipaggiamenti.

Nel frontale sono incastonati i grandi gruppi ottici avvolgenti e gli spettacolari proiettori supplementari; la tipica mascherina Kia ”tiger nose” è resa ancora più imponente grazie al trattamento tridimensionale della griglia, soluzione che è stata vista per la prima volta sul prototipo Cross GT del 2013. La fiancata, cha mantiene l’ampio montante posteriore che ha caratterizzato tutte le generazioni di Sorento, si distingue per il profilo abbassato del tetto, l’alta linea di cintura e la forte rastrematura posteriore che conferiscono un look muscolare, potente e modernissimo.

Nella vista posteriore si notano le spalle prominenti e il disegno ricercato e prezioso del portellone nella zona del porta targa, ciò è stato reso possibile dall’utilizzo dalla tecnica di saldatura laser (per la prima volta in una Kia) che rende le giunzioni invisibili e evita l’utilizzo di profili aggiunti per mascherare gli accoppiamenti delle lamiere. Lo slancio della carrozzeria è reso ancora più evidente dall’aumento della lunghezza, cresciuta di 95 mm fino a 4.780 mm, dalla riduzione dell’altezza di 15 mm (ora 1.685 mm) e dall’aumento della larghezza di 5 mm (fino a 1890 mm).

Nuova Kia Sorento

Nuova Kia Sorento

Saliamo a bordo
I miglioramenti più profondi e significativi di questa terza generazione di Sorento riguardano soprattutto l’abitacolo che ha beneficiato delle indicazioni fornite dal team del Centro Tecnico europeo di Francoforte per l’utilizzo di materiali e tecnologie di alta qualità in modo da creare un ambiente lussuoso e raffinato, degno di un prodotto alto di gamma. Rispetto alla generazione precedente, New Sorento beneficia dell’aumento delle dimensioni e dell’allungamento del passo, cresciuto di ulteriori 80 mm (ora è di 2780 mm), per ottenere maggiore abitabilità. Nonostante il tetto sia più basso di 15 mm, la nuova collocazione della seduta ha aumentato lo spazio utile per la testa di tutti i tre ordini di posti, che hanno anche guadagnato spazio per le gambe. La capacità di carico è cresciuta: il piano è più lungo di 87 mm e con i sedili delle terza fila ripiegati il volume disponibile è cresciuto del 17,5 %, da 515 a 605 litri secondo il criterio VDA.

Il cruscotto della nuova Kia  Sorento

Il cruscotto della nuova Kia Sorento

Guardarsi attorno
New Sorento rappresenta lo stato dell’arte delle tecnologia Kia per garantire un’esperienza di guida totale. Le differenti versioni sviluppate per i vari mercati offrono accessori come l’Around View Monitor (con quattro telecamere per la sorveglianza perimetrale del veicolo) o il portellone ad azionamento elettrico (una volta attivato il sistema si aziona automaticamente quando il proprietario vi sosta davanti per più di tre secondi).

Il motore
In Italia è disponibile una sola motorizzazione 2.2 turbodiesel per una potenza complessiva di 200 cavalli abbinabile sia alla trasmissione manuale sia a quella automatica. Grazie alle modifiche delle sospensioni e all’allungamento del passo il comportamento su strada è più preciso e progressivo, l’auto reagisce meglio alle irregolarità stradali e in generale migliora il comfort di marcia anche nei lunghi viaggi.

Obiettivo efficienza
A dispetto dell’aumento delle dimensioni New Sorento vanta una corrispondente riduzione dei consumi e delle emissioni. In ciclo combinato le emissioni di CO2 si attestano a 149 gr/km ed il consumo medio a 5,7 litri/100 km per la motorizzazione 2.2 turbodiesel destinata al mercato italiano con un miglioramento del 2,6% rispetto al modello precedente. Migliorate anche le emissioni di ossidi di azoto (NOx) e di monossido di carbonio (CO) che permettono all’unità 2.2 di soddisfare i parametri imposti dalle normative Euro6.

© RIPRODUZIONE RISERVATA