Sabato 30 Novembre 2013

Nuovo Qashqai, il parcheggio

più facile del mondo

Nel riprogettare completamente il Nuovo Qashqai, dotandolo di innovative tecnologie, Nissan offre al mercato quello che definisce come “ il crossover più facile da parcheggiare al mondo.” Fedele al progetto originario, che lo vede perfettamente a suo agio nell’ambiente urbano, il nuovo Qashqai ha affinato le sue caratteristiche per offrire funzioni ancora più intuitive a supporto del guidatore, per affrontare al meglio tutte le situazioni di guida. Vediamo come

Parcheggio in parallelo

Una perfetta manovra di parcheggio “in parallelo” può essere fonte di stress….ma non per il nuovo Qashqai, grazie all’azione combinata del sistema Park Assist con quello dell’Around View Monitor (AVM). Automaticamente, il Park Assist misura lo spazio di parcheggio e sterza attivamente per posizionare il veicolo nell’area individuata. Il conducente deve controllare solo il movimento del veicolo nelle fasi di manovra e, nel farlo, l’AVM gli consente di avere una visuale chiara di tutto lo spazio che circonda il veicolo.

Il sistema avanzato di assistenza al parcheggio richiede uno spazio di appena 80 cm più lungo della dimensione del Qashqai per poter operare l’inserimento del veicolo nello stesso, in modo impeccabile e senza rischi di danno per ruote o carrozzeria.

Parcheggio in schiera

Il Park Assist supporta anche le manovre di inserimento negli spazi a pettine o in schiera. Una volta che il dispositivo ha individuato le linee bianche che definiscono l’area di parcheggio (elemento necessario per il funzionamento del sistema), la manovra sarà eseguita automaticamente.

Rilevamento oggetti in movimento (Moving Object Detection)

Per operare in massima sicurezza, eventuali persone o oggetti che si trovassero sulla traiettoria del Qashqai in fase di retromarcia vengono individuate dal sistema di rilevamento oggetti in movimento. Il conducente riceve non solo segnali acustici di allerta, ma anche immagini dell’ostacolo, proiettate sull’ampio schermo del navigatore Nissan Connect.

Il Qashqai è anche disponibile con sensori di parcheggio anteriori e posteriori che emettono avvisi acustici e visivi sul quadro strumenti del nuovo Qashqai.

Il futuro? Senza conducente

Tra le valenze di tecnologia che Nissan propone sul nuovo Qashqai spicca, infatti, il Nissan Safety Shield (letteralmente “scudo di sicurezza”), una serie di sistemi a protezione di tutti gli occupanti dell’auto e che è espressione della visione Nissan per un futuro a “zero incidenti”. Questo impegno della Casa è sottolineato dal progetto che mira a introdurre sul mercato, entro il 2020, veicoli che si guideranno autonomamente.

© riproduzione riservata