Addio all’imprenditore Dino Butti   «Fondò da solo l’agenzia doganale»
L’agenzia doganale di Carimante, fondata nel 1968 da Dino Butti in via Colombirolo

Addio all’imprenditore Dino Butti

«Fondò da solo l’agenzia doganale»

Carimate L’omonima azienda in paese dal 1968. Ieri l’ultimo saluto a Luisago, dov’era cresciuto

Un uomo solido, d’altri tempi, che ha vissuto sempre di corsa, da buon brianzolo, dividendosi tra il lavoro e la famiglia. E poi, per tirare il fiato, un’uscita nei boschi con i cani, a caccia.

È scomparso a 78 anni Dino Butti, imprenditore il cui nome, nel Canturino e non solo, è molto noto per l’attività della sua agenzia doganale a Carimate, fondata nel 1968 diventando un punto di riferimento per i colleghi. Una competenza e una generosità, nel fare suoi i problemi altrui per trovarvi una soluzione, testimoniati dalle tante presenza commosse, ieri, alla cerimonia funebre che si è tenuta nella chiesa parrocchiale di Luisago, per stringersi attorno alla moglie Lucia, ai figli Alessandro e Lorenzo, agli adorati nipoti Martina, Emma ed Emanuele.

Non sono mancati i compagni di lavoro di un tempo e quelli più recenti, e i vertici dell’amministrazione doganale, anche in virtù del fatto che è stato presidente provinciale del vecchio ordine degli spedizionieri doganali. Benché vivesse a Lurate Caccivio, la famiglia ha voluto salutarlo per l’ultima volta nella comunità che l’ha visto crescere e a cui è sempre rimasto molto legato, sostenendo negli anni anche concretamente la parrocchia stessa.

Tanto che le prede delle sue battute di caccia potevano finire donate per un pranzo comunitario.


© RIPRODUZIONE RISERVATA