Ammanchi in Posta a Novedrate  «Spariti i libretti di mamma e papà»
f

Ammanchi in Posta a Novedrate

«Spariti i libretti di mamma e papà»

Emergono nuove testimonianze nel caso degli ammanchi alle Poste di via Achille Grandi Ieri mattina sono tornati gli ispettori: clienti in processione per chiedere chiarimenti sui propri risparmi

Sfilata di correntisti e intestatari dei libretti postali in via Achille Grandi a Novedrate. Lunedì mattina davanti all’ufficio postale del paese si sono presentate intere famiglie pronte a chiedere chiarezza circa movimenti sospetti e libretti smarriti. Ad aprire le saracinesche ancora una volta gli ispettori postali che hanno accolto uno a uno gli utenti che mostravano dubbi motivati su alcune irregolarità nei loro estratti conti. Fogli e documenti alla mano i clienti sono stati sentiti dall’ispettore e invitati a ripresentarsi in un momento successivo per ulteriori spiegazioni. Insomma hanno preso avvio le verifiche volte ad accertare l’esistenza di ammanchi di denaro a danno dei clienti e a quanto ammonta il totale, con la precisazione da parte di Poste Italiane che la società è pronta a risarcire le somme eventualmente sottratte agli aventi diritto.

Tutta la storia su la Provincia in edicola martedì 19 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA