Ancora i ladri a Cantù  Furti a Cascina Amata
La casa dell’anziana è stata messa sottosopra

Ancora i ladri a Cantù

Furti a Cascina Amata

In via Monte Baldo hanno spaccato un doppio vetro con un badile, poi abbandonato sul posto

Il ladro ha lasciato un badile vicino al doppio vetro spaccato, in un appartamento al piano terra di via Monte Baldo. Quando l’anziana è rientrata in casa, verso le 20, e ha visto il disordine, per la tensione è svenuta: è stata soccorsa dai vicini, i quali hanno poi contattato i figli, residenti altrove. Momenti thriller anche poco più avanti, in un’altra palazzina, dove il ladro, visto armeggiare a una finestra, è poi scappato: i condomini hanno improvvisato una caccia al furfante nei dintorni. Quindi, e tre, il tentato furto sempre nelle vicinanze, in via Tonale. Un’altra serata nel segno dei ladri. Nella bersagliatissima frazione di Cascina Amata.

Sono giornate davvero difficili, in zona. Perché, i ladri, nell’ultima settimana, hanno attaccato diverse abitazioni. Tra quelle di cui ancora non si era data notizia, anche una casa nella zona residenziale dall’altra parte della strada rispetto alla palestra 20 Hours, mercoledì sera. E quindi, sabato sera, un nuovo assalto a più abitazioni.

Verso le 20, i ladri sono quindi arrivati al piano terra della palazzina al civico 37. Dove, negli ultimi anni, si sono registrati una decina di furti. Come riferito da un residente, i ladri sono passati attraverso un’altra proprietà. E poi, sfruttando il passaggio al di sopra dello scivolo che porta nei garage seminterrati, sono arrivati alla portafinestra. Prima, hanno smontato una gelosia. E quindi, con qualche attrezzo, forse proprio con il badile poi abbandonato, hanno spaccato i doppi vetri. All’interno, hanno ribaltato la casa. Quando l’anziana è rientrata, si è sentita male.


© RIPRODUZIONE RISERVATA