Brenna, l’addio alla maestra  Gli alunni: «Ci hai dato tanta forza»
L’uscita del feretro dalla chiesa di San Gaetano (Foto by Bartesaghi)

Brenna, l’addio alla maestra

Gli alunni: «Ci hai dato tanta forza»

Folla ai funerali di Alessandra Cappelletti, morta a 52 anni. Nei messaggi dei bambini il suo impegno fino all’ultimo. «È stata una super guerriera nell’affrontare la malattia»

«Cara maestra Alesssandra, per cinque anni ci hai insegnato tante cose, capito e rispettato. Hai continuato a preoccuparti dei tuoi alunni. Ci hai trasmesso forza e positività. Sarai per sempre la nostra maestra».

Con queste semplici parole lette da un’allieva della scuola primaria “Francesco Casati” si è conclusa la serie dei messaggi letti ieri mattina nella chiesa di San Gaetano di Brenna.

Alessandra Cappelletti, 52 anni

Alessandra Cappelletti, 52 anni

Una folla di centinaia di persone, ha dato l’ultimo saluto ad Alessandra Cappelletti in Lazzaro, stroncata dal male a 52 anni: la messa funebre celebrata dal vicario don Luigi Vanin, con la partecipazione delle Suore dell’Istituto “Santa Marta” di Cantù.

Le persone erano assiepate fin sul sagrato, commosse, con i volti tirati, gli occhi lucidi, emozionate, molte provenienti da Vighizzolo, paese di cui era originaria l’insegnante; e altri da Figino Serenza, dove il marito Giuseppe Lazzaro era stato assessore ai Servizi sociali, a partire dalla giunta di Giovanni “Mariuccio” Orsenigo, presente alle esequie.

Folla che si è stretta attorno ai familiari di Alessandra, alle figlie Tiziana, Aurora, Lucrezia e Margherita, al padre Giuseppe e al fratello Francesco.

La testimonianza più sentita è stata letta da Tiziana Lazzaro quando ha ricordato la lunga lotta condotta da Alessandra contro la malattia: «Io sono tutta testa, una testona, ma ce la farò». «Ci hai lasciato un grande insegnamento, sei stata una superguerriera». A conclusione della messa don Vanin ha benedetto il feretro sul sagrato.

Poi un lungo corteo funebre ha accompagnato per l’ultimo viaggio la maestra di Brenna al cimitero, Con tanti alunni al seguito, commossi e in lacrime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA