Brenna, rigate ancora  le auto dei cacciatori
Vandalismi sulle auto dei cacciatori nell’area di sosta di Brenna

Brenna, rigate ancora
le auto dei cacciatori

Quattro auto rovinate, nuovi vandalismi contro le “doppiette” brianzole

Qualcuno che odia i cacciatori. Quattro auto rigate, come riferisce il vicesindaco Daniele Spinelli. Parcheggiate a Olgelasca frazione. Vicino alla chiesetta romanica di Sant’Adriano. A pochi passi dal sentiero Meda-Montorfano. Per chi entra, è un attimo e si sparisce nei boschi.

«Hanno rigato tutte le fiancate e i cofani, le auto tutte segnate: un gesto che è solo condannabile. Chi è stato, è un delinquente - dice il vicesindaco - Spero che venga preso al più presto. Spero che presto si possa arrivare ad un nome e a un cognome. Anche noi, come Comune, stiamo cercando di dare il nostro contributo per permettere ai Carabinieri di Mariano, a cui è stata presentata formale denuncia, di individuarlo. A partire dalle telecamere sul territorio». Il fatto segue le scritte su un capanno da caccia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA