Calci e pugni ai carabinieri Arrestati due fratelli a Cantù
Cantù - Controlli serali dei Carabinieri in piazza Garibaldi (Foto by Christian Galimberti)

Calci e pugni ai carabinieri
Arrestati due fratelli a Cantù

Lei 30 anni, lui 21 anni, hanno suonato al citofono di un condominio di via Manzoni alle quattro di notte per farsi ospitare da conoscenti. Al loro rifiuto un’escalation di urla ed escandescenze

Hanno suonato al citofono di un condominio alle quattro di notte, in una zona tra il centro e la periferia di via Manzoni, con l’obiettivo di entrare in un appartamento per farsi ospitare da alcuni conoscenti, senza riuscirci. All’arrivo dei Carabinieri di Cantù, sono andati in escandescenza: calci e pugni ai militari, infine l’arresto di entrambi. È previsto al Tribunale di Como il giudizio direttissimo nei confronti di due giovani - lei 30, lui 21 anni - protagonisti, prima dell’alba odierna, di una notte agitata. Nel contesto, secondo quanto è stato ricostruito, è stata anche aggredita verbalmente una guardia giurata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA