Cantù, auto danneggiate  da tre ragazzi in scooter
Una delle automobili danneggiate in via Alciato

Cantù, auto danneggiate

da tre ragazzi in scooter

L’episodio nella notte tra venerdì e sabato in via Alciato

«Erano tre ragazzi, tutti e tre su uno scooter, tutti senza mascherina: l’ultimo, ha tirato il colpo con un casco bianco. Ho gridato, volevo fotografarli, ma in un attimo se ne sono andati».

È questo il racconto del testimone oculare che, nella notte tra venerdì e sabato, in via Alciato, alla una e 5 minuti, ha visto la scena.

Due le auto vandalizzate. La prima, sarebbe stata danneggiata sulla carrozzeria. Alla seconda, il lunotto posteriore, crepato al momento del vandalismo, è andato in frantumi quando, il giorno dopo, chi è salito in auto ha chiuso la portiera.

«I ragazzi mi sono sembrati tutte e tre italiani, magri, tra i 16, o forse anche meno, e i 18 anni d’età. Tra l’altro nessuno di loro aveva la mascherina. Dopo quanto combinato, alla rotatoria con via Ettore Brambilla sono andati dritti, in via Dalmazia».

(Christian Galimberti)


© RIPRODUZIONE RISERVATA