Cantù, fornaio blocca un ladro e il complice lo minaccia
La panetteria di Simone Marelli, in viale Madonna a Cantù

Cantù, fornaio blocca un ladro
e il complice lo minaccia

Aveva due cacciaviti. Episodio molto movimentato in viale Madonna Svuotata la cassa

I rapinatori sono arrivati ai portici in due, con due biciclette, alle 15.45. Dopo aver scassinato la porta d’ingresso del panificio, chiuso ancora per pochi minuti, uno di loro ha arraffato la cassa. E si è preso circa 200 euro. Sotto, nel laboratorio, il titolare, impegnato a infornare i panettoni di Natale, ha visto la scena da una telecamera di servizio. Salito, è riuscito a bloccare il malvivente. Fuori, il compare ha mostrato, in modo minaccioso, due cacciaviti.

«Non ero spaventato, ero certamente molto arrabbiato - racconta - Ma ho capito che non ne valeva la pena. Ho inveito contro loro due. La gente è uscita dai negozi. E loro sono scappati con una delle due bici». Erano entrambi a volto scoperto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA