Cantù, protestano i commercianti  Rinviato il cantiere in piazza
Piazza Garibaldi. Cantù. Intervento per sistemare le lastre ballerine tra via Roma e piazza Garibaldi.

Cantù, protestano i commercianti

Rinviato il cantiere in piazza

L’ultimo lotto del taglio dei lastroni era ipotizzato tra giugno e luglio, all’avvio dei saldi. La reazione di Confcommercio ha indotto la Giunta a spostare i lavori tra agosto e novembre

È uno dei grandi classici canturini: all’apertura di ogni cantiere in piazza Garibaldi si accompagnano le polemiche. Il che può anche essere comprensibile, visto che s’è perso il conto di quelli che si sono resi necessari da una dozzina d’anni a questa parte a causa dei famigerati lastroni ballerini.

Il prossimo era in programma per l’inizio dell’estate, tra giugno e luglio, e dovrebbe essere davvero l’ultimo. Ma ieri la giunta, accogliendo preventivamente le proteste dei commercianti, che non ci stanno a dover convivere ancora una volta con i lavori sul crinale nel periodo delle aperture serali e soprattutto dei saldi, hanno deciso di posticipare i lavori, che a questo punto verranno eseguiti tra agosto e novembre.

I servizi su “La Provincia” di mercoledì 13 marzo 2019


© RIPRODUZIONE RISERVATA