Cantù, si sbloccano i lavori  per il ponte di via Gandhi
Sul ponte di via Gandhi, spesso usato per “tagliare” il traffico, non si passa da più di un anno

Cantù, si sbloccano i lavori

per il ponte di via Gandhi

Si attende a giorni l’ok della Sovrintendenza, la struttura è chiusa dalla primavera 2017

L’obiettivo è fare della sua riapertura il regalo di Natale ai canturini, al massimo regalo d’inizio 2019. Regalo atteso, visto che il ponte di via Gandhi è chiuso al transito da più di un anno, dalla primavera del 2017. A bloccare i lavori di riqualificazione che permetterebbero di renderlo nuovamente agibile, finora, è stata la burocrazia, perché il progetto c’è e i fondi necessari sono stati stanziati da piazza Parini.

Ma dopo mesi di attesa sembra che finalmente la situazione possa sbloccarsi. Il ponte, al confine tra Cantù e Cucciago, era stato danneggiato durante i violenti nubifragi del maggio dell’anno passato. La strada da allora è chiusa, perché dopo il crollo sull’argine della roggia, che si è portato via anche una parte del parapetto, la staticità è compromessa.

Non si tratta di un’opera architettonica di gran pregio, né di un particolare patrimonio artistico, ma avendo più di 70 anni è necessario per poter intervenire il parere della Sovrintendenza. E l’ok dovrebbe arrivare a giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA