Cantù, trova i ladri sul portone di casa        Loro la rincorrono: costretta a fuggire
Il tratto di via Cervino dove hanno agito i ladri

Cantù, trova i ladri sul portone di casa

Loro la rincorrono: costretta a fuggire

Paura in via Cervino: una coppia di uomini stava fingendo di cercare una persona. Quando una ragazza ha scoperto il trucco l’hanno affrontata. Spariti gioielli e ricordi di famiglia

Avvistati, i ladri si sono messi a recitare, fingendo di citofonare a un vicino in uno stabile di via Cervino: «C’è Franco?». Una sceneggiata totale: in quella casa non esiste nessun Franco, come sa la ragazza - parente della persona derubata - la quale ha avuto modo di incrociare i due sospetti impegnati nel crearsi un alibi.

Ragazza che poi è sta costretta a fuggire, quando i ladri avrebbero accennato una corsa verso di lei.

Poco prima, i malviventi si erano presi l’orecchino d’oro che la madre avrebbe regalato alla figlia per il suo matrimonio. Più i gioielli di una vita: altri orecchini, braccialetti simbolo di comunioni e cresime passate. In un altro appartamento della stessa via, invece, il furto non è riuscito: i residenti erano in casa.

Quando hanno sentito muovere le imposte, hanno urlato. Costringendo alla fuga i due. I ladri, nel dicembre in cui non sono mancati i furti in città e nel Canturino, hanno fatto razzia di tutto quel che hanno trovato in via Cervino, traversa di via Arconi. Una zona, da anni, bersagliata dai topi di appartamento. La strada è parallela a via Bolzano:

Come racconta chi ha subito il furto, il rientro dal lavoro, in serata, ha comportato l’amara sorpresa di vedere gli armadi svuotati. Con i vestiti ovunque, gettati in terra. E addio oro.

L’effrazione, avvenuta giorni prima di Natale, e ora resa nota, avrebbe avuto come precedente, racconta la derubata a “La Provincia”, anche un altro episodio nelle vicinanze, in via De Gasperi. Qualche tempo fa, i ladri sono stati segnalati - da capire se per un furto soltanto tentato oppure andato a bersaglio - in via Dalmazia.

Sarebbero riusciti, quindi, solo a considerare via Cervino e via De Gasperi, un paio di furti. In via Cervino, anche con scenetta e accenno di inseguimento ai danni della ragazza.

Ladri, anche in questo caso, acrobati. Saliti dal balcone, come è stato poi riferito ai carabinieri di Cantù, nella denuncia fatta dai derubati.
Christian Galimberti


© RIPRODUZIONE RISERVATA