Capiago, i ladri tornano  dopo sette mesi  «Non va bene. Servono più carabinieri»
La zona della Faleggia è sorvegliata dalle telecamere ma non è bastato per tenere alla larga i ladri

Capiago, i ladri tornano dopo sette mesi

«Non va bene. Servono più carabinieri»

L’amarezza del derubato che ha visto sparire altri beni in argento

Ancora ladri a Capiago Intimiano. Per la precisione, dopo Intimiano, Capiago al confine con Senna.

Nella zona della Faleggia, stavolta, il colpo è andato a segno. I ladri si sono presi altro argento. Dalla stessa casa dove un furto, sempre a base del prezioso metallo, era già avvenuto a gennaio. I malviventi, quest’inverno disturbati dalla presenza in casa della famiglia, probabilmente si sono segnati l’indirizzo per finire il lavoro. In questo periodo, per molti, di vacanza. A esprimere la propria amarezza è chi è stato così derubato per due volte in sette mesi.

«Due furti nello stesso anno: non va bene - riferisce il 60enne - mi chiedo anche quante siano le pattuglie delle forze dell’ordine a disposizione di notte. Meriterebbero più mezzi a disposizione i Carabinieri, professionalissimi, gentili, disponibili. Personalmente, per me, è sinonimo di riflessione che al primo furto siano arrivati da Brunate e al secondo da Erba».

Questa la considerazione personale di chi, nelle scorse notti, ha subito il secondo furto dell’anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA