«Cermenate, incivili al parco giochi»  Il colpevole nel video: era una gazza
CERMENATE - Parco Scalabrini (Foto by Silvia Cattaneo)

«Cermenate, incivili al parco giochi»

Il colpevole nel video: era una gazza

Il sindaco Luciano Pizzuto ha raccontato l’episodio: «Dobbiamo delle scuse per aver pensato male»

A pensar male si fa peccato, recita il detto, e in questo caso si sbaglia anche di grosso.

Di fronte a cartacce e rifiuti vari sparpagliati a terra, al parco Scalabrini, in tanti, probabilmente, avranno pensato che i responsabili fossero dei ragazzini o dei bambini o comunque un maleducato, a prescindere dall’età. E invece il colpevole, beccato con le mani nel sacco, o meglio il becco nel sacco, è una gazza. Magari non ladra, ma piuttosto screanzata.

A raccontare l’episodio è stato, ridendo, il sindaco Luciano Pizzutto: «Nei giorni scorsi al parco Scalabrini, vicino ai cestini, è stato segnalato che il contenuto degli stessi era stato buttato in giro. Sono arrivate diverse segnalazioni».

Si è deciso di visionare le immagini delle telecamere di videosorveglianza all’interno dell’area, per capire chi fosse il responsabile e, se possibile, rintracciarlo. Con un certo stupore e divertimento, le riprese in bianco e nero mostrano che il colpevole è una gazza. «Se qualcuno ha creduto che il responsabile fosse qualche ragazzo maleducato o a qualche genitore distratto – prosegue Pizzutto – dobbiamo delle scuse per aver pensato male».

(Silvia Cattaneo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA