Chiude l’agenzia viaggi   Spariti i soldi dei clienti a Cantù
Il negozio Sognare Viaggiando, agenzia Giramondo, ieri era chiuso

Chiude l’agenzia viaggi

Spariti i soldi dei clienti a Cantù

MIrabello “Sognare Viaggiando” chiude all’improvviso e beffa decine di clienti, alcuni in partenza proprio oggi

Erano pronti per partire, con le valigie preparate e un gran sorriso stampato sulla faccia.

Ma il sorriso si è spento, trasformandosi in una smorfia di rabbia, quando sono arrivati davanti alla porta dell’agenzia viaggi dove avevano prenotato le loro vacanze, Sognare Viaggiando agente Giramondo Viaggi, e l’hanno trovata sbarrata.

Sulla porta un cartello che parla di chiusura per aggiornamento dei sistemi informatici, rassicurando che i biglietti per le partenze del 19 e 18 sarebbero stati consegnati. Ma non è accaduto. Tanto che alla fine si sono rivolti ai carabinieri di Como e di Cantù.

Beffa per decine di persone che avevano prenotato viaggi all’esterno e in Italia, da trascorrere con la famiglia e gli amici.

Qualcuno partirà lo stesso, ma dovrà versare nuovamente il denaro già corrisposto fino all’ultimo euro, con caparra e saldo. Perché quel denaro non è mai stato versato ai tour operator, che quindi hanno bloccato le prenotazioni. Per sapere cosa sia accaduto, ieri, molti di loro sono arrivati al centro commerciale di Mirabello, dove, al primo piano, ha sede l’agenzia viaggi, per parlare con il direttore.

. Le persone coinvolte sono un folto gruppo, visto che si parlerebbe di almeno 36 pacchetti viaggio e una crociera che hanno speso più di 4.500 euro. Ai carabinieri il direttore avrebbe detto di non essere scappato con la cassa ma di attraversare un momento di difficoltà economica. La speranza, ora, è che possa far partire il maggior numero possibile di clienti grazie all’assicurazione, e che anche gli altri possano poi venire risarciti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA