La superstrada 36 “lumaca”  Non ci sono ancora i cartelli
L’uscita di Arosio della strada statale 36, che collega Milano a Colico

La superstrada 36 “lumaca”

Non ci sono ancora i cartelli

Da Lecco a Colico neanche l’ombra della nuova segnaletica
Inefficace l’ordinanza, il limite resta quello dei 100 all’ora

Una superstrada rallentata, più lumaca, con il limite più basso di tutta la strada statale 36, la Milano-Lecco, nel tratto tra Verano Brianza e Arosio, in direzione nord e poi a Lecco e, in direzione sud, a Dervio. In teoria già da oggi, si dovrà viaggiare a una velocità massima di 70 chilometri orari. Ma sarà la presenza del cartello a indicare l’effettiva entrata in vigore del nuovo limite. Da Lecco a Colico, per esempio, ancora stamattina resta in vigore il limite dei cento.

Si parte per le vacanze, quindi, con il rischio di una multa per eccesso di velocità. Non solo: in queste settimane, arriveranno anche, sempre sulla Ss36, quattro nuove colonnine autovelox. Ancora da decidere i punti in cui compariranno.

I dettagli su la Provincia in edicola lunedì 1° agos to

© RIPRODUZIONE RISERVATA