Danni del vento nel Comasco
Tetti scoperchiati a Lomazzo,
Carugo e Novedrate

A Mariano alberi caduti in via Cardinal Ferrari, strada chiusa verso Cantù insieme a via ai Ferri. Incendio di vegetazione a Solbiate: impegnati anche i volontari visto che i mezzi aerei non possono decollare. Aliscafi fermi a centro lago

Danni del vento nel Comasco Tetti scoperchiati a Lomazzo, Carugo e Novedrate
Manera di Lomazzo - Scoperchiato un tetto
(Foto di Cristina Marzorati)

Allarme questa mattina per il vento forte. Sono stati segnalati diversi problemi e danni. Tragli eventi più preoccupanti quelli a Manera di Lomazzo e a Novedrate , dove tetti di abitazioni sono stati scoperchiati. Paura tra i residenti che hanno chiamato i Vigili del fuoco. A Lurago Marinone è invece caduta una pianta sulla strada. Problemi anche sul lago , con gli aliscafi costretti a fermarsi.

A Mariano è bloccata attualmente via Cardinal Ferrari dopo la rotonda con via Sant’Agostino, in direzione Cantù, per il crollo di tre alberi mentre altre piante schiantate hanno portato alla chiusura di via ai Ferri. Albero abbattuto anche nel parcheggio, vuoto in quel momento, delle scuole don Milani a Perticato. Il sindaco di Mariano Giovanni Alberti ha decretato la chiusura di tutti i parchi cittadini in via precauzionale

A Carugo una parte del tetto del condominio di via Croce 15 è volata sopra un box auto e un giardino privato danneggiandoli e richiedendo l’intervento urgente dei vigili del fuoco.

Stessa situazione in via Cesare Cantù a Novedrate , dove è volato via il tetto di un palazzo

A Cantù la Protezione civile è impegnata con tre squadre dalle 10 di questa mattina per piante cadute a Mirabello e a Carimate , un tetto con tegole pericolanti in piazza Piave, mentre invia Mameli, una parte di una copertura ondulata si è staccata ed è caduto il semaforo al ponte di Cantù Asnago, così come è stata danneggiata la copertura al centro sportivo di via San Giuseppe e si segnala una persiana pericolante in Corte San Rocco

Si segnalano anche un incendio di canna fumaria a Bregnano e un incendio di vegetazione a Monte Morone (Solbiate con Cagno ) che impegna pompieri e volontari dell’antincendio boschivo, visto che le raffiche di vento impediscono il decollo dei mezzi aerei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}