Erba: casco e velocità da ridurre  «Un’ordinanza per i monopattini»
L’incrocio tra corso 25 Aprile e via Leopardi attraversato da un giovane sul monopattino elettrico

Erba: casco e velocità da ridurre

«Un’ordinanza per i monopattini»

La propone l’assessore Meroni. Il sindaco chiede il via libera all’ufficio legale

Un’ordinanza per regolamentare l’utilizzo dei monopattini elettrici in città. La chiede l’assessore alla gentilezza Giorgio Meroni, ex istruttore di guida e capogruppo della civica Per Erba: «Ho proposto al sindaco di intervenire - dice - così non si può andare avanti. La legge ordinaria è troppo permissiva». Il primo cittadino apre: «In maggioranza la questione è sentita, ho chiesto però un approfondimento legale».

Molto diffusi nelle grandi città, i monopattini elettrici sono in crescita anche a Erba. Si vedono spesso sulle corsie del centro, ma anche a bordo strada sulle provinciali: è il caso della Lecco-Como e dell’Arosio-Canzo. La polizia locale sta monitorando la situazione. «La legge - chiarisce il comandante Giovanni Marco Giglio - li ha equiparati ai velocipedi. Ci sono diverse prescrizioni da seguire e molto spesso non vengono rispettate: per quanto ci riguarda, recentemente abbiamo dato due multe ad altrettanti minori che giravano senza casco».

«Il problema - dice il sindaco Veronica Airoldi - in maggioranza è effettivamente sentito. Il consigliere Meroni mi ha segnalato un’ordinanza emanata da un sindaco del Milanese, lo stesso ha fatto il consigliere Eugenio Zoffili: da parte mia massima apertura, prima di tutto a tutela degli stessi utenti dei monopattini che rischiano molto più degli automobilisti».

Prima di intervenire, continua Airoldi, è necessario però un approfondimento. «Ho chiesto all’ufficio legale del Comune di verificare che un’ordinanza del genere non si presti a qualche ricorso, di fatto andremmo a “correggere” una norma di legge per un territorio specifico. Se è fattibile, lo ripeto, sono pronta ad assecondare la richiesta dei consiglieri».

(Luca Meneghel)


© RIPRODUZIONE RISERVATA