Erba, diotti patteggia   e restituisce 4,6 milioni
Samuele Diotti con il padre Cesare in una foto d’archivio

Erba, diotti patteggia

e restituisce 4,6 milioni

Frode fiscale, il “re dei rutamatt” chiude i conti con la giustizia con una pena a 1 anno e 4 mesi. Due anni al figlio

Il re dei “rutamatt” di Erba restituisce al fisco le tasse evase con le false fatture nel settore del commercio del ferro e chiude i conti con la giustizia.

Costa quattro milioni e mezzo di euro il patteggiamento di Cesare e Samuele Diotti, padre di 73 anni e figlio di 45 anni, finiti agli arresti un anno fa con l’accusa di aver messo a segno una maxi frode fiscale per un giro di 25 milioni di euro in fatture false emesse dalla “Diotti spa” di Erba in cinque anni. Il patteggiamento è arrivato ieri, in occasione dell’udienza preliminare davanti al giudice Luciano Storaci.

I dettagli su La Provincia in edicola venerdì 13 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA