Furto al cimitero di Brenna  Spariti i fiori del compleanno di papà
Ecco il vaso di fiori fotografato sulla tomba: poco dopo è sparito

Furto al cimitero di Brenna

Spariti i fiori del compleanno di papà

Bruttissimo episodio ai danni di una donna: è l’ennesimo caso nel Canturino degli ultimi tempi. Il sindaco: «Segnalate subito questi fatti, ci sono telecamere che controllano l’area»

I ladri hanno rubato il vaso di primule portato sulla tomba del papà, nel giorno che sarebbe stato quello del suo compleanno. Non è il primo furto, purtroppo, nel cimitero di Brenna. Ma, più in genere, il fenomeno sembra essere in crescita rispetto a qualche anno fa.

A giudicare delle segnalazioni che più spesso di un tempo arrivano dai cimiteri. Dove a sparire sono spesso i fiori. Ma anche vasi, oggetti in rame, e ricordi di ogni genere. Lasciati tra le lapidi per ricordare chi non c’è più.

«Furti di questo tipo sono particolarmente odiosi - riferisce il sindaco Paolo Vismara - Ricordo che lì c’è una telecamera. Ho disposto dei controlli sulle immagini, qui e ai varchi. È importante comunicare questi furti alla polizia locale appena ci si rende conto di quanto successo».

L’episodio è di questi giorni. Con una donna amareggiata, oltre che arrabbiata. Tornata al camposanto, come ogni giornio sulla tomba del papà. E costretta a dover constatare quanto successo. Sparito, quindi, il vaso di primule. Un gesto definito ignobile: con che coraggio, è stato detto, si può rubare a un defunto? Vaso, peraltro, di plastica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA