Grandate, furto sventato
Due arrestati: già liberi

I carabinieri li hanno sorpresi domenica all’interno della ditta Skill. Ieri il processo per direttissima: condannati a un anno, ma pena sospesa

Grandate, furto sventato Due arrestati: già liberi
I carabinieri sono intervenuti domenica alle 13.30 alla Skill spa di via Giacomo Leopardi a Grandate

Furto sventato dai carabinieri della Compagnia di Cantù, nel primo pomeriggio di domenica, alla Skill spa di Grandate.

I militari dell’Arma, con ben tre auto partite dalla stazione di Fino Mornasco, da quella di Lurate Caccivio e dal Nucleo Radiomobile, sono arrivati a sirene spiegate in via Giacomo Leopardi trovando i due ladri ancora all’interno dell’azienda.

In manette, accusati del furto, sono così finiti due uomini di 53 e 57 anni.

I due, dopo aver trascorso una giornata in camera di sicurezza, ieri mattina sono stati processati con il rito direttissimo nel palazzo di giustizia di Como dove hanno rimediato un anno a testa con la sospensione condizionale della pena (oltre a 200 euro di multa).

Il bottino – che avevano già riposto in alcuni sacchi ma che non sono riusciti a portare via dall’azienda di Grandate – si aggirava intorno a qualche migliaio di euro in apparecchiature elettroniche e d’ufficio che sono già state restituite ai titolari dell’attività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}