Il Comune di Cantù ferma  la Fiera del Crocifisso
Né bestiame, né bancarelle: salta la secolare fiera del Crocifisso

Il Comune di Cantù ferma

la Fiera del Crocifisso

La decisione arriva solo nella serata di venerdì, quanto ormai tutto era pronto per la tradizionale manifestazione

Resisteva da 118 anni, ma alla fine, di fronte all’emergenza Covid-19, ha dovuto capitolare anche la Fiera del Crocifisso, che si ripresentava puntuale ogni terza d’ottobre da oltre un secolo a questa parte.

L’annuncio, a sorpresa, è arrivato ieri, venerdì 16 ottobre 2020, in serata, con il programma già definito e la tensostruttura montata nei giorni scorsi in piazzale Brighi pronta ad ospitare visitatori che non arriveranno. Era tutto pronto per l’inaugurazione, domani alle 10. Con la fattoria didattica, con gli espositori della Coldiretti, con la mostra di trattori, una festa contadina, il concerto con il gruppo I Brianzoli di Ponte Lambro con i Fregamusun e il canturino Daniele Fumagalli. Niente da fare.

La conferma arriva dal sindaco Alice Galbiati: «È una scelta dolorosa, assunta a malincuore, ma di responsabilità di fronte al continuo aumento dei contagi».

(Silvia Cattaneo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA