Il pappagallo del mago  sparisce davvero   Prima dello spettacolo per i bambini
Il pappagallo Lollo

Il pappagallo del mago sparisce davvero

Prima dello spettacolo per i bambini

L’appello del proprietario Michele Sabusco: «Aiutatemi»

Prima dello spettacolo di magia sparisce quello che doveva essere il protagonista, il pappagallo Lollo. Nessun mistero, nessun incantesimo, però, una fuga che ha lasciato di stucco il proprietario che proprio non se l’aspettava di dover improvvisare uno spettacolo per bambini senza il suo fidatissimo, almeno sino a quel momento, partner negli spettacoli

Domenica scorsa tra le 15 e le 15.30 Michele Sabusco ,41 anni di Senna Comasco stava per iniziare a fare un numero da prestigiatore per la festa di compleanno di un bambino quando, appena ha aperto la gabbietta dove custodiva Lollo, il pappagallo di solo un anno e mezzo ha spiccato il volo.

Lollo è un parrocchetto alessandrino dal collare di colore verde, allevato a mano e e con tanto di anellino per l’identificazione sulla zampina.

«Mi spiace veramente tanto e gli sono molto affezionato – racconta il mago per bambini Michele Sabusco – perché ho paura che non riesca a sopravvivere essendo stato allevato a mano e per questo non è in grado di nutrirsi da solo».

«L’avevo preso in una fiera perché mi aveva colpito – precisa lo stesso Sabusco– gli ho insegnato a fischiettare la musica della famiglia Addams e spero di ritrovarlo presto e se qualcuno magari l’ha visto e l’ha portato a casa almeno vorrei sapere se sta bene. Nel caso qualcuno lo dovesse vedere bisognerebbe prendere o una bacchetta o un piccolo bastone (sulla mano non sale) perché durante gli spettacoli per i bambini è abituato a salirci sopra per fare la foto insieme al festeggiato e da lì non si muove più. Sono inoltre disposto a offrire una ricompensa a chi mi permetterà di recuperarlo».

Se qualcuno dovesse vederlo può telefonare direttamente allo stesso Michele Sabusco al numero di cellulare 329/56.56.442.n 
L. Tar.


© RIPRODUZIONE RISERVATA