Inverigo, l’ultimo saluto a Brenna  «Sei stato un grande uomo»
Nella parrocchiale i funerali dell’imprenditore Luca Brenna

Inverigo, l’ultimo saluto a Brenna

«Sei stato un grande uomo»

In tanti ai funerali dell’imprenditore morto di tumore a 49 anni. Messa celebrata dallo zio, don Cesare. Il cordoglio della Confcommercio

«La morte prematura di Luca pone tutti noi di fronte al mistero di Dio e al mistero della nostra vita. Per la nostra ragione la morte di un giovane è una contraddizione, un insulto alla vita, alla nostra sete di felicità, di amore, di progettualità».

Così padre Cesare Brenna, zio di Luca Brenna, l’imprenditore inverighese prematuramente scomparso all’età di 49 anni per un tumore, ha iniziato l’omelia per il funerale che si è celebrato ieri nella parrocchiale di Sant’Ambrogio.

Una cerimonia molto partecipata, anche dalle numerose persone che, non potendo entrare nella chiesa, hanno assistito all’esterno, sul sagrato, grazie anche agli altoparlanti. «La morte di Luca ha spezzato il legame d’amore con la sua adorata moglie Maria e le sue amatissime figlie Maddalena e Carolina -ha proseguito padre Cesare -.Ha posto fine a tutti i progetti sognati, realizzati e da realizzare ancora. Ha spezzato il legame profondo e indelebile con i suoi amatissimi genitori Osvaldo e Claudia».

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 24 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA