Ladri incappucciati in via Tripoli  Cantù, via le catenine dei bambini
Via Tripoli, la zona di Cantù presa di mira dai ladri acrobati, entrati in un primo piano

Ladri incappucciati in via Tripoli

Cantù, via le catenine dei bambini

Colpo messo a segno da malviventi acrobati al primo piano: i vicini non hanno sentito nulla

CANTU’

I ladri, con il passamontagna calato sul volto, si sono arrampicati al primo piano e, entrati nella cameretta dei bambini, si sono presi le catenine d’oro. Poi sono scappati. Devono essere stati avvistati: poco dopo, è partito tra i cellulari. il tam tam sui due malviventi in fuga, a volto coperto.

Sembrava un film thriller che è andato in scena l’altro giorno, nel tardo pomeriggio, in via Tripoli. Dove si è consumato l’ennesimo furto. Il furto è avvenuto in una palazzina a due piani, nella parte della strada che collega via Resegone a via Milano.

«Sono entrati, e qualcosa purtroppo hanno portato via - racconta una familiare della persona derubata - Eravamo in casa, nell’appartamento al piano di sopra. Quello al primo piano era vuoto. I ladri sono entrati proprio lì, arrampicandosi sul pluviale e forzando la portafinestra sul balcone. Probabilmente hanno sentito arrivare qualcuno alla porta e sono scappati. Sono entrati solo in cameretta. Non hanno fatto in tempo a girare in altri locali».


© RIPRODUZIONE RISERVATA