Legionella, inizia l’operazione pulizia  Il condominio interviene sugli impianti

Legionella, inizia l’operazione pulizia

Il condominio interviene sugli impianti

Bregnano: l’amministratore della palazzina è rientrato appositamente dalle vacanze

L’amministratore del condominio torna dalle ferie per sanificare la palazzina in cui si è verificato il caso di legionellosi.

A Bregnano, dopo che un pensionato è stato colpito dalla legionella, venerdì il Comune ha fatto scattare le misure previste dalle autorità sanitarie per evitare qualsiasi contagio e pulire l’appartamento della palazzina di via Italia numero 15.

«Sì, abbiamo appena ricevuto la notifica dell’ordinanza del Comune – spiega l’amministratore del condominio in questione, Bruno Polimeni – siamo stati contattati a inizio settimana e siamo rientrati subito. Adesso siamo operativi e ci stiamo attrezzando per fare tutte le pulizie e le campionature necessarie, alle tubature e agli impianti dell’edificio che sono di nostra competenza».

L’amministratore del condominio deve, per ordine del Comune, dotare l’impianto dell’acqua di un rubinetto prescritto dalle normative per fare campionamenti e analisi, fare quindi una disinfestazione con un efficace biocida e poi effettuare un controllo microbiologico entro due giorni e di nuovo entro un mese se il risultato dovesse essere negativo.

Il batterio della legionella, secondo le autorità sanitarie e il Comune, è circoscritto alla sola palazzina di via Italia, i tecnici dell’Ats hanno trovato delle tracce solo all’interno, in particolare sui filtri dell’aria condizionata del pensionato contagiato, ancora ricoverato in condizioni stazionarie all’ospedale di Cantù.

© RIPRODUZIONE RISERVATA