Lite a Cantù, ombrellate in faccia

Un ferito: «E nessuno lo ha soccorso»

Prima si sono sentite le urla: «Basta! La devi smettere!». Poi botte al volto e a una mano. Un uomo di 72 anni ricoverato in ospedale. In suo aiuto la direttrice dell’asilo, l’altro è fuggito

Lite a Cantù, ombrellate in faccia Un ferito: «E nessuno lo ha soccorso»
L’ambulanza davanti all’asilo Argenti di via Dante a Cantù

I due anziani si sono incrociati davanti al parco di via Dante. Prima si sono sentite alcune urla: «Basta! La devi smettere!». E poi giù botte, a colpi di ombrello.

Con una violenza tale da far staccare il manico dall’asta, spezzata per la furia. Ombrellate sul volto, sulla mano. Con uno dei due pensionati, a terra, in difficoltà, con il respiro affaticato: un uomo di 72 anni, che poi è stato ricoverato all’ospedale Fatebenefratelli di Erba.

In suo aiuto la direttrice dell’asilo, che denuncia: «Nessuno lo ha soccorso». L’altro è fuggito.

Il servizio su “La Provincia” di venerdì 16 settembre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}