«Ma quale autovelox nascosto ad Arosio  Quell’Alfa scopre i veicoli non in regola»
L’auto del Comune: sul cruscotto, evidenziato dal cerchio rosso, c’è un apparecchio di lettura targhe

«Ma quale autovelox nascosto ad Arosio

Quell’Alfa scopre i veicoli non in regola»

Il Comune replica alle segnalazioni di un mezzo “civetta” con dispositivi elettronici: «Lo utilizza la polizia locale per leggere le targhe e controllare revisioni e assicurazioni»

«L’automobile Alfa 156, targata BY461NL è di proprietà del Comune ed è utilizzata dal comando della polizia locale per le istituzionali attività di servizio», come scoprire i veicoli con revisione scaduta, rubati oppure privi di copertura assicurativa.

È dovuta intervenire direttamente l’amministrazione comunale di Arosio, tramite un comunicato pubblicato sul sito internet, per «dovere di chiarezza» per placare le polemiche che si erano scatenate sui social, riguardo l’auto in questione.

L’Alfa grigia, senza nessun contrassegno, era stata notata, a più riprese, in diverse zone del paese da alcuni cittadini che avevano lasciato correre la fantasia. Anche perché all’interno del veicolo, facevano bella mostra alcune apparecchiature.

Il collegamento con un’auto per la rilevazione della velocità è stato immediato. «Ma scusate -hanno scritto -. Un dispositivo per il rilevamento della velocità non dovrebbe essere sempre debitamente segnalato? E cosa ne pensate del fatto che ci sia un’auto (non della polizia locale) “parcheggiata” per le vie di Arosio (anche sulle provinciali) con un dispositivo di questo tipo, senza alcuna segnalazione?». È bastato il dubbio per scatenare la “rabbia” su un argomento, quello delle sanzioni stradali, da sempre molto sensibile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA