Mariano, Nogara torna in campo  «Potrei anche correre da sindaco»
Claudio Nogara con Giorgia Meloni a Milano (Foto by Silvia Rigamonti)

Mariano, Nogara torna in campo

«Potrei anche correre da sindaco»

Il referente di Confcommercio: « Senz’altro mi candido come consigliere di Fratelli d’Italia. Alla città serve una scossa su economia e sicurezza dopo i 5 anni di immobilismo di Marchisio»

«Ci siamo presentati quando il partito era appena nato, non vedo quindi il motivo per non ripresentarsi al passaggio alle urne di Mariano ora che il trend è in rialzo». A parlare è Claudio Nogara che anticipa così la presenza di Fratelli d’Italia alle elezioni di maggio. Ex assessore alla Sicurezza e Produttività, attuale referente di Confcommercio Como sul Marianese, spiega «Sarò senz’altro candidato consigliere per la lista. Sindaco? A 62 anni compiuti dovrei pensarci anche perché, come lista, punteremo molto sui giovani».

All’indomani delle elezioni in Abruzzo, le comunali assumono una nuova rilevanza. «Stiamo lavorando sul programma da spendere come tale in una corsa da soli verso il Comune o come contributo alla possibile coalizione di centro destra che, insieme, vince».

Difficile dare per certa l’alleanza perché se sotto la cima del Gran Sasso, FdI ha corso unito a Lega e Forza Italia fino ad arrivare a esprimere il nome del candidato governatore della regione, così non è al governo dove, invece, il partito guidato da Giorgia Meloni fa opposizione a quello giallo-verde.

Dunque Fratelli d’Italia scende di nuovo in campo. E riparte dai temi cari al centrodestra, la sicurezza, l’attenzione al mondo del lavoro e, ancora, a una minore imposizione fiscale. «Vogliamo rilanciare e rivitalizzare questa città che il sindaco Giovanni Marchisio ci consegna statica, perché non vedo nulla di nuovo rispetto a come l’aveva lasciata il commissario 5 anni fa» spiega Nogara pronto a dare il proprio contributo su temi con i quali si confronta ogni giorno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA