«Non voglio il medico nero»  E il NY Times cita Cantù
Andi Nganso il medico che ha ricevuto insulti razzisti

«Non voglio il medico nero»

E il NY Times cita Cantù

Il nome di Cantù finisce sulle colonne del The New York Times, ma non per imprese sportive o per eccellenze economiche, bensì per il brutto episodio accaduto ad Andi Nganso, in servizio alla guardia medica, che si era sentito dire da una paziente «io non mi farò mai toccare da un medico negro».

Episodio riportato in prima battuta da La Provincia di Como e che ben presto aveva fatto parlare tutta Italia. Ora valica anche l’oceano. L’articolo è firmato da Elisabetta Povoledo, giornalista che dal 1992 scrive di questioni italiane per il prestigioso quotidiano newyorkese e si intitola “What May Life in Italy Be Like Under the Right? These Immigrants Already Know”.

Ovvero, letteralmente, un’indagine di quale può essere la vita in un’Italia governata dalla destra, soprattutto dal punto di vista di immigrati che già lo sanno. Punto di partenza della sua ricognizione è Sesto San Giovanni, ritenuta città simbolicamente molto pesante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA