Nuovi parchimetri in città. Si paga già anche contactless

Cantù Modalità più comoda, affianca le tradizionali monetine. Presto l’app. Attivazione a sorpresa tra piazza Parini e via Cavour. Taglio minimo 20 cent

Nuovi parchimetri in città. Si paga già anche contactless
Uno dei nuovi parchimetri installati tra piazza Parini e via Cavour

Non solo la monetina ma, da subito, la sorpresa: da qualche ora è possibile pagare la sosta ai nuovissimi parchimetri di Canturina Servizi Territoriali con un “blip”, a voler citare il suono che il sistema contactless, già attivo, produce al semplice appoggio della carta sulla nuova tecnologia, voluta per i parcheggi blu.

E questo significa che non solo le carte magnetiche, ma anche i cellulari e gli smartwatch possono fare altrettanto. Di fatto, si potrà dimenticare a casa il portamonete eppure pagare ugualmente senza rischiare alcuna multa, come dimostra la prova sul campo de La Provincia, effettuata nel pomeriggio di ieri.

Il taglio minimo è quello della monetina: 20 centesimi, pagabili appunto al solo appoggio della carta. Il parchimetro si aziona premendo un tasto qualsiasi. Sul monitor, compare una schermata. “Per iniziare la sosta inserire le monete”, recita la scritta bianca su campo blu. Ma, se non si hanno a disposizione le monete, o se si preferisce la carta, basta premere il tasto con la lettera “C”. E passare così al pagamento con la propria carta di credito o di debito.

Basta appoggiare la carta

Il pagamento alternativo, grazie al contactless, permette da subito un’alta agilità: basta soltanto avvicinare la carta al simbolo, identico a quello presente sui Pos delle attività commerciale, per effettuare una transazione, appunto, anche soltanto da 20 centesimi. La sosta a Cantù è di 1 euro all’ora. Il parchimetro, a transazione avvenuta, rilascia l’apposito tagliandino, da lasciare sul cruscotto, sotto il parabrezza.

Il test di Canturina Servizi

Un simile test è stato effettuato poche ore prima da Marco Bizzozzero, amministratore unico di Canturina Servizi Territoriali, la società del Comune di Cantù che con Intercomp sta realizzando il sistema smart parking. «Ho provato io stesso, il pagamento con carta contactless è stato facilissimo - dice - Si tratta di un sistema di pagamento che abbiamo richiesto da subito».

Inoltre, con un nuovo adesivo dotato di Qr code, si potrà scaricare la app per smartphone e smartwatch. Anche se la app, è stato ricordato, sarà l’ultimo tassello del sistema di parcheggi intelligenti a essere attivato, fra qualche settimana.

Il sistema contacless è possibile grazie ai terminali di Ingenico. L’azienda fornisce lettori di carte contactless da integrarsi all’interno dei tornelli di accesso e di uscita ai metro o ai treni.

Ora, anche ai parcheggi di Cantù. Proprio sui parcheggi, procedono i lavori per la posa dei sensori, che permetteranno poi a tutti, grazie a app e pannelli variabili, di conoscere in tempo reale in quale parte della città vi è disponibilità di parcheggi.

Proprio per i lavori, ieri non era possibile sostare sui posteggi di piazza Parini e via Cavour. Oggi si procede con l’indisponibilità dei parcheggi, dalla mattina, in piazza Fiume, di fronte al parco di via Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True