Perticato e protezione civile in lutto  È morto a 55 anni Tiziano Piovesan
Tiziano Piovesan con l’amata divisa della Protezione civile

Perticato e protezione civile in lutto

È morto a 55 anni Tiziano Piovesan

Fino a dieci anni fa era il responsabile del supermercato Ld in via Sant’Ambrogio a Mariano. Poi il diabete lo ha aggredito e vinto. La sorella: «Era un padre dolcissimo. Amava sua figlia»

L’insegna del piccolo market si è spenta ormai da diversi anni su via Sant’Ambrogio a Mariano.

Ma da ieri non c’è più nemmeno il suo storico responsabile, il volto che accoglieva le famiglie all’ingresso dell’attività per aiutarle a fare la spesa sotto casa, Tiziano Piovesan. A vincerlo, all’età di 55 anni, sono state le ricadute del diabete sul corpo che hanno consumato la forza dell’uomo, ma non la sua solarità, quella che gli ha permesso di resistere e superare le avversità spuntate sul suo cammino, compreso il momento del divorzio.

Responsabile del punto vendita della catena “Ld” che si apriva accanto alla sede della Polizia locale, per anni, Tiziano ha accolto tanti clienti, genitori, pensionati, ma anche ragazzi. Per questo sono tante le persone pronte a stringersi intorno alla famiglia per dare l’ultimo saluto all'uomo: i funerali sono fissati per le 15 di domani, anticipati di venti minuti dalla recita del rosario, sotto le arcate della chiesa dedicata a Sant’Alessandro di Perticato. Nel cuore della frazione, la comunità darà l’ultimo saluto al volto che apriva il negozio, un ruolo ricoperto fino alla scoperta della malattia.

Il primo campanello d’allarme era suonato con i problemi alla vista, cosa che lo aveva fatto soffrire anche per la perdita di quella capacità di prendere la mira che aveva coltivato al poligono. Poi il piede. Ma il paradosso, dice la sorella Moira, è che poi ha donato proprio le cornee. «Gli ho voluto bene e lui ne voleva a noi, non l’ho mai lasciato in questi anni in cui ha avuto tante disavventure» ha detto commossa la sorella, tratteggiando con i ricordi il ritratto del fratello. «Era un padre dolcissimo, amava molto sua figlia». Ad aiutare la famiglia a superare il momento, sono i fotogrammi della vita passata insieme, come quelli che restituiscono l’immagine di Tiziano con la divisa della Protezione civile.

L’articolo completo sull’edizione di martedì 30 novembre de La Provincia


© RIPRODUZIONE RISERVATA