Ragazzino ubriaco nel torrente  Soccorso a Caslino d’Erba
Alcuni dei mezzi di soccorso intervenuti per salvare il giovane

Ragazzino ubriaco nel torrente

Soccorso a Caslino d’Erba

Ieri pomeriggio un quindicenne, arrivato con i compagni per festeggiare la fine della scuola, ha alzato troppo il gomito e poi si è buttato in acqua

Volevano festeggiare la fine della scuola con qualche tuffo nelle Bistonde, la particolare conformazione delle pareti formate dal torrente Piot, vasche naturali molto apprezzate soprattutto dai più giovani.

Uno di loro però, un 15enne, ha ecceduto con l’alcol e poi si è tuffato nell’acqua gelata. Per lui un coma etilico risolto però dal provvidenziale intervento alle 14 dei soccorsi con l’ambulanza della Sos di Canzo e l’auto medica da Erba. Presenti anche la polizia locale che ha preso le generalità dei giovani e i vigili del fuoco di Erba per il recupero del giovane.

Sono gli stessi ragazzi, un gruppo di quindicenni di Mariano Comense e Seveso arrivati in paese in treno a raccontare l’accaduto: «Siamo arrivati a Caslino con l’intenzione di festeggiare la fine della scuola, il nostro amico ha bevuto e poi si è tuffato nell’acqua fredda e non era più tanto cosciente: per questo abbiamo chiamato i soccorsi. Ora si è ripreso, parlava, ci sembra stia abbastanza bene».

© RIPRODUZIONE RISERVATA