Rapina in banca all’orario di chiusura  Pistola in pugno minacciano un cassiere
La rapina è stata messa a segno ieri sera in via Roma a Cremnago di Inverigo

Rapina in banca all’orario di chiusura

Pistola in pugno minacciano un cassiere

Inverigo Il colpo è stato messo a segno attorno alle 16.20 al Credito Cooperativo di Cremnago

Erano le 16.20 e mancavano cinque minuti alla chiusura al pubblico degli sportelli dell’istituto di Credito Cooperativo dell’Alta Brianza, in via Roma a Cremnago di Inverigo.

Le prime ombre della sera erano già calate e iniziavano a scendere i primi fiocchi di neve. In quel momento nella banca sono entrate due persone. «Gli ultimi clienti», ha pensato il dipendente addetto alla cassa, mentre si avvicinavano allo sportello. Probabilmente per effettuare uno dei tanti prelievi, così normali in pieno periodo natalizio.

Il prelievo in effetti era l’obiettivo dei due personaggi, solo che volevano effettuarlo in maniera “forzata” e senza essere correntisti. Ben presto infatti il dipendente allo sportello si è accorto che qualcosa non andava, in quella strana “coppia”. I due “presunti clienti” infatti nascondevano parzialmente il volto con dei cappellini e delle sciarpe di lana. Abbigliamento adatto al clima invernale, ancor di più con la nevicata, ma che non era giustificato all’interno di una banca, anche per il rispetto delle norme di sicurezza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA