Rapine in villa: nove arresti  Tra loro due finanzieri di Cantù
Sgominata una banda di rapinatori

Rapine in villa: nove arresti

Tra loro due finanzieri di Cantù

Operazione della Gdf. I colpi nel Bresciano

La Guardia di Finanza di Brescia e i carabinieri di Gardone Valtrompia hanno arrestato una banda di nove persone accusate di rapine in villa. Tra gli arrestati -sei in carcere e tre ai domiciliari,- ci sono anche due appuntati della Guardia di Finanza di Como, residenti a Cantù che erano già ai domiciliari per altre vicende e che la sera del 21 dicembre 2013, secondo l’accusa, misero a segno una rapina in villa a Lumezzane, nel Bresciano, indossando la divisad’ordinanza. In quell’occasione i malviventi entrarono tutti in azionequalificandosi come appartenenti alle fiamme gialle e compilandoun finto verbale di evasione fiscale e portarono via 450mila euro tra soldi e gioielli, che alle vittime spiegarono essere un sequestro per evasione fiscale. La banda, avrebbe messo a segno almeno due colpi con le stesse modalità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA