Slot, vietato giocare di pomeriggio  A Fino nessuno rispetta il “coprifuoco”
La sala slot di Fino Mornasco aperta con orario continuato

Slot, vietato giocare di pomeriggio

A Fino nessuno rispetta il “coprifuoco”

La sala slot dovrebbe restare aperta dalle 9 alle 12 e dalle 18 fino alle 23

Slot vietate al pomeriggio, ma le sale bingo sono piene lo stesso. Da pochi giorni in dodici Comuni della zona è entrata in vigore un’ordinanza che riduce l’apertura dei locali dedicati al gioco d’azzardo, se le vincite sono in denaro l’attività può funzionare solo dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 23.

Intorno alle 14 ieri abbiamo controllato alcune sale bingo sorte lungo l’ex statale dei Giovi, purtroppo vanno a pieno regime. Fuori dalla porta dalla sala vlt di Fino Mornasco, località Socco, campeggia ancora il cartello “Orario continuato 10.30 – 00.30”, nel parcheggio c’erano tre vetture.

Il gestore del locale ha spiegato che, essendo cinese, non comprende bene la lingua e l’informazione della nuova ordinanza non deve essergli arrivata. «Io comunque sono aperto» ha riferito.

«L’ordinanza è stata firmata davvero da pochi giorni in molti Comuni - spiega Marisa Reghenzani, assessore ai servizi sociali- è attiva, sì, i nostri vigili a breve faranno partire i controlli. Poi l’uniformità in tutti e dodici i Comuni scatterà da metà gennaio, quando anche le ultime amministrazioni pubblicheranno l’ordinanza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA