Stangata sulle strade  «Presto si pagherà  anche la Milano Meda»

Stangata sulle strade

«Presto si pagherà

anche la Milano Meda»

L’allarme del sindaco di Cantù Bizzozero: «Nessuno ne parla ma sarà un conto salato per tutti»

«Il nostro territorio dà allo Stato molto più di quanto dovuto. Le strade non solo dovrebbero essere gratuite, ma lastricate d’oro». Le strade in questione sono tanto i due chilometri e mezzo della tangenziale tra Albate e Villa Guardia quanto la Milano-Meda, che rischia seriamente di diventare a pagamento anche se di questa prospettiva, davvero pesante per i cittadini, oggi si parla ancora poco. Probabilmente perché il lotto interessato di Pedemontana, al momento, è fermo. È la tratta B2, da Lentate a Cesano Maderno, che andando a sovrapporsi all’attuale Milano-Meda la trasformerebbe in autostrada introducendo così il balzello. «Di questo non si parla - attacca il sindaco di Cantù Claudio Bizzozero - perché nessuno può farlo. Non la Lega perché guida la Regione, non il Pd perché aspira a farlo e non va contro il governo Renzi. Possono farlo solo quelli liberi da gabbie di partito come me. E io non sono più sorpreso, perché questo territorio da decenni è solo una vacca da mungere e la mungono in tutti i modi».

Tutto sulla stangata strade su La Provincia del 18 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA