Terrorismo, blocchi di cemento  per il Mercoledrink a Cantù
Uno dei servizi di controllo coordinati con polizia di Stato, carabinieri e polizia locale di Cantù per un Mercoledrink in centro città

Terrorismo, blocchi di cemento

per il Mercoledrink a Cantù

Dovranno essere chiusi tutti i 14 accessi al centro

L’assessore Guanziroli: «Non ci sono abbastanza vigili»

Una zona rossa per il Mercoledrink. Con piazza Garibaldi e dintorni letteralmente blindate contro un eventuale attacco terroristico.

Evento, a detta dei più, raro se non impossibile, ma che comunque non si può escludere. E quindi, la macchina della sicurezza dovrà sorvegliare la piazza e i suoi dintorni in ben 14 diversi punti di accesso all’area, come individuato dalla polizia locale e dall’ufficio tecnico del municipio nel corso di un sopralluogo, ieri mattina.

Ma servono transenne. E blocchi di cemento armato, o anche new jersey pieni d’acqua, per evitare il passaggio delle auto. E uomini.

Conseguenza: il Comune, in queste ore, è alle prese con il rebus di come mettere in sicurezza, anche sulle indicazioni della Prefettura di Como, il centro. Perché si devono recuperare con urgenza sia gli strumenti che il personale.

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 22 agosto


© RIPRODUZIONE RISERVATA