Tromba d’aria sul Comasco  Riaperta la Arosio-Canzo
L’intervento a Carcano di Albavilla per rimuovere gli alberi caduti sulla Arosio-Canzo (Foto by Stefano Bartesaghi)

Tromba d’aria sul Comasco

Riaperta la Arosio-Canzo

Danni ingenti soprattutto nell’Erbese tra Orsenigo, Albavilla e Lurago d’Erba. A Cernobbio una barca vola e distrugge la fontana in Riva

La tromba d’aria che si è abbattuta nella serata del 25 marzo su mezza provincia di Como con raffiche di vento a cento all’ora ha lasciato il segno. Molti i danni lamentati in più Comuni oltre ai tre feriti - due donne e un uomo - provocati da alberi caduti a Lurago d’Erba e a Carcano di Albavilla.

Proprio sulla provinciale Arosio-Canzo nella giornata di martedì 26 marzo i lavori si sono protratti fino a oltre le 18 per rimuovere piante e macerie del muro della proprietà privata crollato. La strada è stata chiusa fino alle 18 creando non pochi disagi sul collegamento tra Erba e il Canturino.

A Cernobbio una barca è stata sollevata dalla furia del vento e si è abbattuta sulla fontana della Riva danneggiandola in modo grave. Un “camion vela” utilizzato per le pubblicità è stato rovesciato su un fianco a Monguzzo: nessuno è rimasto ferito.

La barca che ha abbattuto parte della fontana sulla Riva di Cernobbio

La barca che ha abbattuto parte della fontana sulla Riva di Cernobbio

I danni provocati dalla barca alla fontana sulla Riva di Cernobbio

I danni provocati dalla barca alla fontana sulla Riva di Cernobbio

Il camion pubblicitario rovesciato a Monguzzo

Il camion pubblicitario rovesciato a Monguzzo
(Foto by Stefano Bartesaghi)

Il pino marittimo sradicato che ha distrutto il bersò del Royal Caffè di Orsenigo

Il pino marittimo sradicato che ha distrutto il bersò del Royal Caffè di Orsenigo


© RIPRODUZIONE RISERVATA