Un Pianella a misura di show  «Anche il pubblico in campo»
Cucciago rendering nuovo Pianella studio Redaelli Pallacanestro Cantù 2018 (Foto by Piercarlo Battè)

Un Pianella a misura di show

«Anche il pubblico in campo»

Andrea Mauri spiega il progetto della nuova “casa” della Pallacanestro Cantù: «L’architetto Redaelli ha voluto il parquet più in basso per migliorare la visuale dei tifosi»

Sarà un palazzetto dello sport, il Nuovo Pianella, economicamente indipendente da Pallacanestro Cantù. E si scaverà nel sottosuolo di qualche metro per creare un effetto “pozzo” dagli spalti, stile arena del basket americano. A favore di una vista da show.

Gli spogliatoi saranno sotto le tribune. Presenti zona merchandise e punti bar, sala convegni, sky box supervista e sala vip. Il campo di allenamento? «Arriverà in una seconda fase e seguirà un filone diverso», spiega Andrea Mauri, amministratore delegato di Red October Italia. In queste ore, anche insieme al legale di Pallacanestro Cantù Claudio Vassallo, c’è stato un incontro importante in Questura.

A Como, negli uffici del questore Giuseppe De Angelis, si è studiata la situazione per l’accesso dei tifosi e per i veicoli deputati alla pubblica sicurezza. All’interno del palazzetto si punterà ad avere una vista spettacolare.

«È stato il nostro progettista, l’architetto Ivo Redaelli, che ha avuto questa intuizione - l’affermazione di Mauri - Si è pensato di scavare: il campo non sarà quota terreno, ma cinque metri sottoterra. Sotto le tribune, verranno ricavati gli spogliatoi». Il Pianella sarà economicamente indipendente dalla società sportiva: «Non deve drenare risorse alla squadra».


© RIPRODUZIONE RISERVATA